CEPEJ, Gruppo Di Lavoro Sulla Mediazione, 24-25 Maggio 2018, Consiglio D’europa, Strasburgo

Il gruppo di lavoro della CEPEJ sulla mediazione è stato creato nel 2006 per promuovere e sostenere la realizzazione delle raccomandazioni del Comitato dei ministri del Consiglio dell’Europa relativa alla mediazione. I suoi lavori hanno permesso al Consiglio d’Europa di pubblicare nel 2007 parecchie linee direttrici per una migliore realizzazione delle raccomandazioni esistenti.

Il bisogno di mediazione si è sviluppato durante l’anno e nel 2017 è apparso necessario completare queste linee direttrici per l’uso pratico che permettono agli Stati di realizzare e sviluppare il ricorso alla mediazione. L’EUR è stata ammessa in quanto osservatore in questo gruppo di lavoro all’epoca della sua riattivazione.

La terza riunione del secondo mandato di questo gruppo ha permesso di lavorare all’elaborazione di parecchi mezzi destinati ai professionali così come agli utenti per rendere la mediazione giudiziaria più attrattiva e più efficace. Questi mezzi menzioneranno in materia il ruolo del personale no-giudice e l’importanza della loro formazione. Difatti, i cancellieri svolgono un ruolo importante nell’orientamento degli affari verso la mediazione in certi paesi (Svizzera, Repubblica ceca. In altri, esercitano loro stessi le funzioni di mediatore (Spagna, Ungheria).

Il gruppo di lavoro sulla mediazione lavora in stretta collaborazione con gli altri gruppi di lavoro della CEPEJ così come con altri comitati del Consiglio d’Europa come il Comitato europeo di cooperazione giuridica. Dei progetti di cooperazione che mira a sostenere la mediazione sono considerati anche nel quadro della partnership orientale.

L’EUR era rappresentata da Vivien Whyte.