Archivi categoria: Malta

2 – 3 maggio 2019, La Valletta: missione di cooperazione con la CEPEJ

Il nostro secondo incontro a Malta ha avuto luogo il 2 e 3 maggio 2019. Abbiamo potuto incontrare numerosi intervenuti, direttori e cancellieri che ci hanno potuto esporre le difficoltà attuali nella gestione delle risorse umane, dei giudici e magistrati ma anche di numerosi avvocati con cui abbiamo potuto confrontare le differenti soluzioni possibili per ridurre gli arretrati ed i termini di trattamento degli affari. Il nostro secondo rapporto è in corso di finalizzazione prima della nostra prossima riunione il 25 e 26 giugno 2019.

Continua la lettura di 2 – 3 maggio 2019, La Valletta: missione di cooperazione con la CEPEJ

1° febbraio 2019, La Valletta, Malta: programma della CEPEJ a Malta

In seguito alla richiesta delle autorità maltesi, la CEPEJ ha lanciato un progetto che mira a sostenere l’efficacia della giustizia a Malta. Un giudice italiano, un giudice della Corte suprema della Slovenia, il capo del servizio dei procuratori federali in Belgio e la tesoriera dell’EUR, Catherine Assioma, responsabile aggiunto dei servizi giudiziari in Francia, sono i periti di questa missione.

Il progetto è finanziato dal SRSS (Servizio di appoggio alla riforma strutturale) dell’UE.

L’obiettivo principale di questa prima riunione era di riunire il maggior numero di materiale e di notizie e di comprendere le attese delle parti maltesi, prima di poter proporre delle soluzioni basate sui modelli dei periti.

Abbiamo incontrato un lungo elenco di partecipanti, giudici e magistrati, il capo supplente della Corte ed il direttore generale dell’informatica.
La missione comporta due aspetti principali che mirano a ridurre la durata delle procedure : l’identificazione dei miglioramenti e la formulazione di raccomandazioni concernenti le procedure in seno alla giurisdizione superiore della Corte di Appello, l’altro è di sostenere l’elaborazione di una strategia in materia di risorse umane per il personale giudiziario e di supporto.

I periti pubblicheranno il loro primo rapporto a fine marzo, prima della loro prossima visita a La Valletta, a fine aprile.